Categoria: Televisione

Tyrant – serie tv

p10492774_b_v7_ae

E’ da qualche tempo che sto seguendo questa serie, che ho cominciato a vedere perchè prodotta dagli stessi autori di Homeland che è una delle mie preferite in assoluto e spinto dalla curiosità e dalla trama mi son messo a vedere la storia e qui di seguito trovate qualche mia impressione

La Trama

Bassam “Barry” Al Fayeed, figlio più giovane del dittatore che guida la nazione araba di Abbudin, pone fine all’esilio che si era auto-imposto, ritornando dopo venti anni al paese natale con la moglie e i figli, cittadini statunitensi, per essere presente al matrimonio del nipote Ahmad. Nonostante sia intenzionato a ritornare con la famiglia negli Stati Uniti, dopo il matrimonio si vede malvolentieri coinvolto negli affari della sua famiglia d’origine e nella complicata situazione politica di Abbudin. (presa da Wikipedia )

La mia opinione

Sinceramente come trama è bella, nel senso che mostra uno spaccato di un paese dittatoriale mussulmano che tenta di ribellarsi ai suoi oppressori e tutte le vicende che alla rivolta sono legate. Ovviamente in mezzo a questi, ci sono gli spaccati di vita dei personaggi, con le loro storie d’amore, le vicissitudini della vita. L’unica cosa che mi sento di criticare, sentendo anche la versione in lingua inglese è la pessima pronuncia che alcuni di questi attori hanno della lingua inglese, non è vitale in una serie ma lì ogni tanto si fa fatica a capire cosa dicono.

Il segreto – recensione

(null)

Ecco la recensione di questa serie televisiva fatta da una fan 🙂

La potete trovare qui: il segreto – Forum degli Amici del Baretto

Homeland

Homeland

E’ da qualche tempo che le mie pause pranzo sono dedicate alla visione della prima serie di Homeland e devo dire che la cosa mi acchiappa molto.

La trama da wikipedia è questa: 

“Nicholas Brody, un sergente dei Marine ritenuto scomparso in azione nella guerra d’Iraq, viene liberato dopo otto anni di prigionia. Una volta ritornato a casa, l’intera nazione lo elegge immediatamente ad eroe di guerra. Carrie Mathison, un’analista della CIA, è l’unica a credere che in realtà egli rappresenti una seria minaccia per il Paese: identifica infatti in Brody uno sconosciuto prigioniero di guerra americano che ha saputo essersi convertito all’Islam ed essere passato al servizio di al-Qaida. Rendendosi conto delle difficoltà di provare la sua tesi e di convincere i suoi superiori a mettere sotto sorveglianza il sergente, Carrie inizia ad indagare segretamente sulla figura di Nicholas Brody, per prevenire un altro attacco terroristico sul suolo americano.”

E’ sicuramente una serie abbastanza forte, visto il tema trattato ma è fatta bene e ti coinvolge dalla prima puntata, se sei appassionato di serie televisive che trattano gli argomenti di guerra e di spionaggio. Insomma sta arrivando l’inverno e cosa c’è di meglio che una bella serie per occupare le serate davanti al caminetto? 😀

Il ritorno di Eva

Ieri sera, nella penultima puntata della quinta serie, è tornata Eva nella casa della Garbatella. Visita di piacere per vedere come se la passano i genitori e i fratelli? No, da sua ammissione “sono tornata per riprendermi Marco, perchè ci meritiamo un’altra possibilità”. E in effetti colpi bassi alla povera Maya ne tira un pò nella mezzora che gli autori le hanno concesso. Se devo essere sincero, rivedere questo personaggio mi ha fatto piacere essendo storico della serie, si era sentita la sua mancanza, quindi va benissimo questa apparizione, l’unica cosa che farla apparire adesso quando mancano due episodi alla fine vuol dire non sviluppare nulla, ma fare il solito casino di ripensamenti e di “ti lascio poi torno” a cui ci hanno abituato gli autori. L’idea di far combattere Eva e Maya per Marco sarebbe stata carina se fosse partita da metà serie, così boh non so, mi lascia qualcosa di incompiuto. Io sinceramente a questo punto se devo tifare punto su Maya che in questa serie ha fatto vedere belle cose. E voi? Da che parte state?

Anticipazioni 11 puntata de “I Cesaroni 5”

Sta sera sarà in onda l’undicesima puntata di questa serie molto chiaccherata, per lo share non troppo brillante, per cose già viste e per qualche rimpianto sugli attori che se ne sono andati. Cosa accadrà in questi due episodi? Ecco qualche anticipazione. 🙂

Nel primo episodio de I Cesaroni 5, “Da occidente a oriente”, vedremo Rudi allontanarsi subito dalla sorella, forse capendo quali sono i rischi di un amore del genere. Alice reagirà riavvicinandosi a Francesco. I fratelli Cesaroni intanto si lanciano in una nuova avventura: il ristorante cinese. E questa volta sarà Ezio a salvarli.

Nel secondo episodio, “Senza mezze misure”, Marco Cesaroni scoprirà da un articolo di giornale l’origine nobiliare di Maya. La principessa stava per dirgli tutto, ma la nuova scoperta rischia di far saltare definitivamente il suo rapporto. Maya però continua a credere nella storia, e farà di tutto per riconquistarlo.

La famiglia Cesaroni invece è alle prese con l’arrivo di Rocco Siffredi, guest star della puntata. La moglie di Ezio, Stefania, lo arruola per recitare in un film erotico ispirato a un suo romanzo, “Ho sposato Eros”. Giulio Cesaroni non prenderà bene la presenza di Rocco.

Buona visione e a domani per i commenti del nostro staff 😉

Ottava puntata de “I Cesaroni 5”: commenti

Ieri sera puntata inusuale per la famiglia della Garbatella: tutto si svolge nell’antica Roma, con nessun  nesso logico con quanto sta accadendo nella trama ambientata nel presente.

Che dire di questa gita nel passato? Se devo essere sincero da un punto di vista della serie penso che è qualcosa di inutile, visto che è fine a se stessa, se non per fare numero di puntate; penso però che in alcuni momenti della puntata ho anche riso come non mi capitava da alcuni scatch della prima, quindi ben venga da questo punto di vista, dato che le puntate “normali” sono abbastanza noiose da vedersi, in quanto molte volte ricche di dejàvu dalle serie precedenti.

I dati di ascolto dicono che c’è una piccola risalita ma sempre lontano dai 5 milioni iniziali e da quando era la serie che è riuscita a battere il festival di San Remo: 4.225.000 telespettatori, per uno share del 15,66%.

Settima puntata de “I Cesaroni 5”: Commenti

Domenica sera è andata in onda la settima puntata dei  Cesaroni 5. I commenti ormai sembrano tutti simili, mi è piaciuto molto come si è evoluta la storia tra Maya e Marco: quei due insieme recitano molto bene, si vede che c’è sintonia.

Per il resto direi puntata più o meno nella norma, niente colpi di scena, niente risate a squarciagola come capitava due serie fa, insomma la vedo giusto perchè ci sono affezzionato, ma sinceramente non riesco a trovare un buon motivo per essere così fan come lo ero qualche anno fa.

Gli ascolti televisivi parlano di un altro calo, si sono fermati a 4.089.000 (16,96%). Da ciò deduco che anche il resto del pubblico la pensi più o meno come me, una serie che doveva finire alla terza serie, ma l’hanno forzata a continuare e non nella maniera migliore.

Sesta puntata de “i cesaroni 5”: commenti

Sesta puntata che ha visto la riunione di Lucia e Giulio, direi ottima cosa per ristabilire gli equilibri di una serie un pò lontana da quelli che sono le cose che l’hanno fatta arrivare al successo. Buona anche la coesione che si va sempre più creando tra Marco e Maya: se devo essere sincero non rimpiango più l’assenza della Mastronardi e del suo personaggio, l’affiatamento tra Branciamore e la Torresi cresce sempre di più ed è piacevole da vedersi. Per i giovani, li guardo senza guardarli dall’inizio quindi sinceramente non mi sento di esprimere giudizi, se non che finalmente abbiamo finito i maschi dei cesaroni, visto che pure Mimmo si innamora della cugina… 😯 Gli ascolti sta settimana dicono 4.521.000 per un 18% di share.

Ecco il commento di Cristina:”Devo essere onesta,stavolta all’inizio del secondo episodio mi sono addormentata. è vero ero stanca,però loro non riescono a tenermi sveglia più di tanto.
A me Eva manca ancora tanto,se non altro per il senso della storia; la Torresi devo dire è molto molto brava comlimenti ottima attriceperò per me Eva e Marco sono Eva e Marco e già l’idea che un grande amore pure sofferto si possa dienticare con così tanta facilità mi da fastidio.
Per i piccoli,trovo carini Alice e l’amico di Marco,mentre Rudispero proprio che entro la fine gli rasino i capelli perchè mi rovina la digestione. Finalmente Giulio e Luci di nuovo insieme anche se era inutile il disctacco del “giorno dopo”.
Per Mimmo no comment…ma dico sooche era una profezia che avevamo fatto anni fa e si sta avverando. un appello:Eva torna! (tanto la povera Maya si capisce che dovrà tornare ai suoi compiti istituzionali)”

Come al solito se volete lasciare un commento anche voi lo aggiungerò all’articolo.

Quinta puntata de “i cesaroni 5”: commenti

La quinta puntata dei Cesaroni ha risollevato la mia idea sulla serie: è stata briosa e con molte risate: fantastico il tentato rapimento di Ezio ai danni di Lucia, finito con un gran calcio nelle parti basse del tipo 😀 La storia tra Marco e Maya è interessante, carina da vedersi soprattutto per la bravura di lei. La cosa che non mi piace è come vengono trattati temi attuali come mafia e droga con tanta semplicità. Interessante la svolta Alice Francesco che allontana l’ incubo della ripetizione dell’amore tra fratelli. I dati auditel parlano di un giro al ribasso con 4.614.000 spettatori per uno share del 18,10%.
Come sempre aspetto i vostri commenti.

Quarta puntata de “I Cesaroni 5”: commenti

Quarta puntata finita ieri sera, dopo 100 minuti nei quali a volte sonnecchiavo, a volte sorridevo, ma senza troppa convinzione. Il giro intorno alla mafia forse è stato preso un pò alla leggera: l’argomento è molto tosto e metterlo cosi sul ridere, non mi sembra di gran insegnamento. Carina la gag delle signore con il calendario che ci fa capire che forse tra Giulio e Lucia qualcosa tornerà dando un motivo in più per seguire la serie. Mi piace molto il personaggio di Maya e il gioco degli sguardi con Marco, l’unica pecca è quella di aver visto le stesse scene con Eva 🙁 I dati auditel parlano di una risalita con 5.115.000 per il 19,8% di share.
Ecco il commento di Cristina: “Diciamo la verità,la serie sta vivendo un pò di rendita. Il grande successo delle prime tre, si porta uno strascico di affezionati tra i quali m’inserisco,che la vedono per inerzia.
Non riesco a non vederla,ma allo stesso modo non riesco ad entusiasmarmi;concordo con quanto detto prima di me che la storia della mafia è stata ridicola e la mancanza di Eva si fa sentire”

Adesso tocca a voi!!

Vai alla barra degli strumenti