Quel maledetto mito della pancia bassa…

Quante di voi si saranno sentite dire durante la gravidanza, magari pure ai primi mesi, “che pancia bassa che hai!!!”? Ve lo dico io: “TUTTE”! Tutte le donne che hanno avuto almeno una gravidanza portata a termine si sono sentite dire questa frase davvero infelice. Perché infelice? Perché è l’ennesima sparata derivante dalla cosiddetta “saggezza popolare”, che purtroppo è tutt’altro che saggia perché 1) non ha alcun fondamento scientifico; 2) fa solo preoccupare chi se la sente dire, perché é come dirgli “stai per partorire, manca poco” e magari quella poveraccia si trova a 6/7 mesi di gravidanza! Perché non ha alcun fondamento scientifico?! Semplicemente perché l’utero é un organo che prima della gravidanza ha una dimensione davvero limitata (la sua lunghezza si aggira sui 6,5-7 cm) e si trova nella pelvi. Durante la gravidanza cresce pian piano, fino a raggiungere l’ombelico intorno alle 20 settimane (circa 5 mesi) e l’altezza massima a 36 settimane, ovvero a circa 8 mesi di gravidanza, per poi ricominciare a scendere per effetto della discesa della testa fetale in vista del parto. Quindi parlare prima di allora di pancia bassa non ha alcun senso, semplicemente perché la pancia é bassa ed é normale che lo sia!!! Quindi care gestanti non preoccupatevi se vi sentite dire questa frase, semmai fatevi una grassa risata perché è solo l’ennesimo frutto della “ignoranza” che c’è sull’argomento e spesso anche di altro, ma… A buon intenditor poche parole!! 😉

Rispondi

Vai alla barra degli strumenti