E dopo un libro che nn mi aveva soddisfatto (La cruna dell’ago) ecco il “riscatto” di quest’autore: un capolavoro. Parla della storia di Nicholas Hook, arciere inglese che per sfuggire ad una condanna si arruola nelle truppe in parteza per Soissons, in Francia dove assiste al massacro dei suoi compagni ma allo stesso tempo salva la vita a Melisande, una ragazza francese che diverrà poi la sua compagna. Una volta riuscito a tornare in patria, verra’ riportato dalle vicende in Francia dove sara’ protagonista della battaglia di Azincourt. Devo dire che mi e’ piaciuto veramente un sacco sia per la trama che per come e’ scritto! Consigliatissimo!