Caming Back

In questi giorni per via di un piccolo acciacco sono stato fermo e mi erano vietate cose a cui normalmente non dai nemmeno peso come sederti, camminare. E’ strano a quanto non dai peso alla quotidianità finchè per qualche motivo non ti è vietata, in quel momento capisci quanto sia dura da passare una giornata dove quelle piccole cose ti mancano. Penso a Lei a cui è stato vietato di bere più di un tot al giorno e capisco ancora di più quanto sia dura, penso che per poter assaporare un bicchiere d’acqua dovrà passare ancora un pò di tempo e allo stesso modo dovrà superare un trapianto con tutta la fase post che non si annuncia una passeggiata e capisco che in fondo sono un ragazzo fortunato, che il mio bicchiere anche se con qualche inconveniente che ne ha fatto abbassare il livello ogni tanto, è sempre stato comunque mezzo pieno. Si sono un ragazzo fortunato e quando viene sera e tornerò da Lei il mio cerchio quadrerà.

Tra le altre cose un grazie per tutto quello che ha fatto, potrebbe sembrare dovuto ma è sentito, perchè stare lì pazzientemente a subire i miei lamenti e bestemmie durante le medicazioni non è facile, ma lei non è mai mancata. Thank you my sweet love.

By |2009-01-30T11:48:30+00:00Gen 30th, 2009|Il libro della Vita|0 Comments

About the Author:

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.