Ieri sera ho guardato la partita della Nazionale contro il Brasile, persa per 3 a 0. Il problema non è stato il risultato ma come è arrivato: la più brutta Italia da quando seguo la Nazionale ovvero dal mondiale del 82. Se dovevamo dimostrare che i campioni del mondo siamo noi, abbiamo dimostrato che era meglio che alla Confederation Cup non ci andavamo, avremmo risparmiato brutte figure come quella di ieri sera e come quella contro l’Egitto. Nella bruttura di ieri sera spicca come sempre quel campione fuori e dentro nel campo che è Gigi Buffon, nell’intervista ha detto quello che pensava con una sincerità disarmante. Un esempio da seguire per molti fuori e dentro nel campo, veramente il numero 1.