Facebook e la privacy

L’altro giorno chi ha loggato su Facebook si è trovato davanti ad un popup dove gli veniva detto che erano stati apportati cambiamenti sulla gestione della privacy dei propri dati sul social network in questione. La cosa simpatica è che l’ “everyone” presentato come default dopo aver cliccato su avanti è veramente tutto l’universo, marziani compresi e di default Facebook lascia su questo “non permesso” molti dei nostri dati. Un’altra cosa simpatica la troviamo nella modifica dei nostri profili pubblici, adesso vengono mostrate una serie di informazioni aggiuntive che magari noi non vogliamo mostrare ma sulle quali non abbiamo controllo. Ieri mi sono letto le policy riguardo a questi nuovi cambiamenti e ho scoperto che viene bellamente dichiarato che i dati resi pubblici al mondo (quelli dove avete messo la spunta su tutti nei permessi, per capirci) potranno essere indicizzati dai motori di ricerca e/o usati da qualsiasi sito web ovviamente senza il vostro consenso, quindi se vi cancellerete da FB ovviamente questi dati rimarranno cmq sparsi per i byte virtuali che compongono il web. Altra cosa che mi lascia perplesso è la mole aggiuntiva che le applicazioni anche solo usate dagli amici possono carpire dal nostro profilo. Le trovate sotto Impostazioni, Impostazioni sulla Privacy, Applicazioni e Siti web, Cosa possono condividere di te gli altri.
Leggetevi il pagrafetto sopra ai vari check da togliere.. è molto illuminante… :guns_tb:
Qui sotto uno screen dello stesso:

By |2015-02-09T13:07:54+00:00Dicembre 11th, 2009|Tecnologia|0 Comments

About the Author:

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.