Giargia Officina is back

Ieri come quasi tutti i sabati ultimamente sono andato a casa di Massi, anzi più che in casa in garage per essere precisi 🙂 C’era già un tmax smontato quando sono arrivato e dopo poco si è smontato anche il mio. La prima cosa per cui ho scritto questo articolo è ringraziare il padrone di casa, so che non servono ringraziamenti pubblici, perchè è un tipo schivo ma so anche che persone come lui bhè non è facile trovarle a questo mondo, in questa società. Ogni sabato offre la sua competenza in meccanica e vi assicuro che non è poca davvero a tutti noi e sempre e solo “per un sorriso, perchè tanto se non smontavo il vostro smontavo il mio”. Penso di poter dire che ha un cuore grande come una casa e sono sicuro che nessuno che ha la fortuna di conoscerlo può o vuole contraddirmi!! Bhè anche dal web, da questo piccolo angolo della rete un grazie per tutto, davvero Massi.
L’altra cosa di cui mi stupisco sempre e continua a farmi sorridere, forse ne avevo già parlato in qualche altro post, è l’aria che si respira là dentro, in mezzo alle parole “variatori, filtri, cinghia, tomtom” bhè passano sensazioni bellissime, come vedere uomini di 40 anni e più tornare bambini, mentre chiaccherano di questo o quel pezzo meccanico. Ieri ad esempio, mentre si montava qualche pezzo ci è venuto voglia di fare no spuntino e allora via, verso il supermercato più vicino a prendere pane e salame, nel bar una becks e quando siamo tornati li abbiamo mangiati come se fossero caviale e champagne talmente eravamo contenti di stare lì per una volta alle prese solo con i nostri sogni e passioni. Grazie ragazzi di tutto questo.

By |2009-03-29T12:29:20+00:00Mar 29th, 2009|Il libro della Vita|0 Comments

About the Author:

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.