Le vacanze di Pasqua sono coincise con un aumento esponenziale dei tentativi di brute forcing, quindi ecco qui la nuova versione del nostro file hosts.deny.

[wpdm_file id=4]