La mela illuminata si rifletteva sulla finestra di fronte, era una delle poche luci che illuminavano quella stanza: strane ombre si riflettevano sulle perline che la rendevano così simile ad uno chalet di montagna e lo facevano sentire così a suo agio, ricordando i momenti passati con il padre mentre venivano montate, era il posto in quella costruzione dove la parola casa aveva un senso, un qualcosa che gli entrava dentro e gli dava una grande tranquillità. Il rumore dei tasti battuti scrivendo veniva assorbito dalla musica che come sempre avvolgeva tutto, non avrebbe mai potutto scrivere senza di lei, aveva bisogno di note che gli facessero muovere il cuore per poter dare il meglio di sè sulla tastiera, per riuscire a tirare fuori tutto quello che aveva dentro. In quel momento stava sistemando il layout del blog, un png da editare, un widget da sistemare perchè non si mostrava così come gli sarebbe piaciuto e stonava con tutto il layout che stava creando. Alla fine si scollegò dal FTP e guardò soddisfatto il lavoro che aveva fatto e per la prima volta da quando aveva il blog seppe che quella sua casetta virtuale era arredata finalmente come voleva.

A modo mio ecco l’annuncio che il layout del blog è ancora una volta cambiato, adesso è molto più blu, colore che accompagna la mia vita da un pò e allora perchè non colorare anche quest’angolo così? 😉  C’è qualche cosuccia in jquery ma chissenefrega di ste cose tecniche per una volta gustiamoci solo l’impatto visivo 🙂