Pensieri sparsi dopo Jerez – MotoGP 

È finalmente arrivato il primo gran premio Europeo. La gioia è perché si torna a circuiti storici, che hanno fatto la storia del motomondiale, dove il genio e il motore si esprimono all’ennesima potenza. 

È stata una gara, quella della MotoGP, abbastanza noiosa dal punto di vista dello spettacolo, solo 3 sorpassi in 24 giri. Ma ha fatto godere tutto il popolo giallo, perché Valentino ha dato una dimostrazione di forza impressionate: pole, giro veloce, in testa dal semaforo alla bandiera a scacchi, nella terra degli spagnoli: spettacolo!!!

Abbiamo un Marquez inedito, quando ha visto che tirava na brutta aria, è andato di conserva portando a casa un terzo posto molto importante in ottica mondiale. Purtroppo il resto delle Honda rema in alto mare, infatti indiscrezioni vogliono Pedrosa al quanto nervoso e pronto a lasciare la casa giapponese. 

Lorenzo, ah Lorenzo.. Quello ogni volta che toglie il casco dice qualcosa di talmente grosso, che il giorno dopo deve rettificare, peccato che la figura da cioccolataio resti. In bocca al lupo a Borgo Panigale.

A proposito che fine hanno fatto le Ducati? Sembra che il primo vero test non sia proprio stato positivo, la colpa è delle gomme o così dicono, ma il 7 posto di Iannone alla fine è veramente poco dopo la partenza a bomba delle prime gare.

A proposito, mi sa che Michelin sia l’indiziato numero uno per il mal di stomaco di molti piloti, ma sembra che per altre sue gare almeno le gomme saranno le stesse quindi dovranno cercare di adattare ancora i dettagli del setup per cercare di fare andare la moto con queste gomme che fanno dannare. Di sicuro, non un buon inizio per la nuova era del monogomma.

By |2016-04-27T19:16:34+00:00aprile 27th, 2016|Motomondiale|0 Comments

About the Author:

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.