Instagram e il suo fail

Da ieri in rete la comunità era in fermento perchè instagram ha annunciato che stava cambiando le sue policy per quanto riguarda i termini di servizio per il 2013 e tra le informazioni trapelate, c’era una modifica ai termini che diceva che avrebbe potuto vendere le foto degli utenti per fini pubblicitari, ovviamente tenendosi tutti i compensi generati anche se i diritti della foto non erano suoi. L’acquisizione da parte di Facebook ha fatto girare la testa ai vertici di Instagram? Sembrerebbe… Uso il condizionale perchè oggi Kevin Systrom, CEO di Instagram, ha rilasciato dichiarazioni che vanno esattamente verso il senso opposto! Ondata di buon senso? No, forse presa di posizione prima che la barca affondi perchè da ieri le cancellazioni dal suo social network sono aumentate a macchia d’olio e tra i vari utenti dai nomi importanti spicca National Geographic che usava questo mezzo per pubblicare foto molto belle. L’ultima pubblicata è questa:

natgeo

 

Come si legge sono pronti a fare le valigie, se non arriveranno chiarimenti al riguardo da Instagram. Se volete sapere come la penso io, da ieri ho cancellato il mio account e adesso uso un’applicazione che trovo molto ben fatta che è Snapseed trovabile sia per Android e sia per Ios che mi permette di fare le stesse cose che facevo alle foto con instagram e anche di più a perderci un pò più di tempo 😀 Come vedete le alternative esistono e questi colpi di genio non vanno lasciati passare inosservati! 8)

By |2012-12-19T15:02:42+00:00dicembre 19th, 2012|Attualità, Tecnologia|0 Comments