Pensieri sparsi dopo il gp di Francia – Motogp

Ed eccoci al consueto appuntamento del martedì dopo il gran premio con le mie considerazioni al riguardo. Oggi parliamo del gp di Francia, corso a Le Mans.

Per prima cosa, dopo le critiche rivolte nelle puntate scorse, vorrei fare i complimenti a Lorenzo, perchè per quanto riguarda la guida è stato fenomenale, imbattibile dal primo giro sul circuito nelle prove all’ultimo della gara. E fortunatamente anche nelle interviste è stato bello sobrio 😀

La seconda cosa che balza agli occhi è la rimonta di Valentino dove un secondo posto partendo dalla terza fila, vale oro per quanto riguarda il campionato. Certo è che tutti i problemi del venerdì non sono la strategia migliore per affrontare avversari del calibro di Lorenzo, bisogna cominciare prima a mettersi a posto in maniera da arrivare alle qualifiche e alla gara con più tranquillità. La cosa bella di questo è che deve per forza dare spettacolo con sorpassi e domenica ne abbiamo visti di belli, soprattutto su Marquez e Dovizioso.

La terza cosa è la debacle Honda e Ducati, motivi diversi ovviamente, ma sono moto che dovrebbero riuscire a stare tranquillamente con la M1 ma per vari motivi, leggi setting, motore troppo irruento, quando c’è da forzare finiscono per terra.

La quarta cosa è il podio di Vinales con la Suzuki capitanata da un ottimo Davide Brivio, che porta a casa un risultato che mancava dall’era Capirossi quindi tanto tanto tempo fa. Speriamo che convinca il pilota della bontà del progetto e quindi di firmare di nuovo con loro, sono un romantico ma mi piacerebbe vedere il talento spagnolo portare in alto la Suzuki.

La quinta cosa è il podio di Fenati in Moto3 e di Corsi in Moto2, che in vista del Mugello fanno ben sperare per un tricolore che sventola sul gradino più alto del podio.

L’ultima cosa è l’idiozia di alcune testate giornalistiche online, che accusano Rossi di una ferocia nei confronti di Lorenzo, quando subito dopo la battuta detta ridendo ha fatto i complimenti al compagno di marca per l’ottima gara corsa. Cosa non si farebbe per qualche click….

libero

By |2016-05-10T13:33:21+00:00maggio 10th, 2016|Motomondiale|0 Comments

I miss you

Ed ecco che Valentino Rossi e la M1 si sono ritrovati. Sono stati due anni di separazione ma sta sera in un box di Valencia si è accesa di nuovo quella fiammella, inzio di un grande amore chi può dirlo, vedremo domani mattina, sicuramente sintomo di una fame di far bene da parte di Vale non indifferente. E noi gli auguriamo tutto il bene possibile a questa coppia.

image

By |2012-11-12T20:42:07+00:00novembre 12th, 2012|Motomondiale|0 Comments

E firma fu

Dopo la bufala dei giorni scorsi sulla firma o meno di Valentino, svelata in poco tempo su twitter, sta mattina di comune accordo sono arrivati i comunicati ufficiali di Ducati e Yamaha. L’anno prossimo Vale torna sulla M1 e forse chiuderà in sbk tra 2 anni con la R1 che aiuterà a sviluppare. Ma a noi cosa cambia? Sinceramente da fan di Vale spero che finisca la sofferenza di vederlo girare con tempi da cancello e iniziare a divertirsi/ci come ha sempre fatto, anche in Ducati quando la pioggia gli ha dato una mano. Però ho una cosa da chiedergli: prima della fine della stagione cerca di tornare sul podio. Quello con la Rossa sarebbe ancora più significativo. Per la Ducati invece se potessi avrei una domanda: bisognava arrivare a questo o all’ultimo momento per cercare di risolvere un problema che non è mai cambiato negli ultimi due anni? Poco lungimirante e professionale secondo me.

By |2012-08-10T11:19:50+00:00agosto 10th, 2012|Attualità, Motomondiale|0 Comments

Valentino ha firmato, no non l’ha fatto

Ieri sera stavo guardando la timeline del mio account twitter quando la mia attenzione è attratta da questo tweet:

 

In buona sostanza sembrava che Vale fosse stato visto nei pressi del quartiere generale della Yamaha e dall’articolo linkato avesse già firmato il contratto per il 2013. 😯

Notiziona per tutti noi fans di Vale!! Ma sarà vera? Facciamo na cosa: prendo il tweet in questione e lo giro a due che di Valentino Rossi ne sanno parecchio: Guido Meda e Davide Brivio. Per quei pochi che non li conoscono il primo è il giornalista sportivo di mediaset che ci fa divertire con le sue telecronache del campionato di motogp e l’altro il personal manager di Valentino. Insomma gente affidabile 😎

Ed ecco dopo poco le loro risposte su twitter: Guido è il primo:

E la risposta è in pieno stile Meda: “bullshit” ovvero “cazzate” e le motivazioni che da dopo sono ottime come sempre. Poi arriva anche Davide che da la versione ufficiale di casa VR46:

“Di sicuro non è andato in visita a Yamaha, sta in vacanza” questa la traduzione del tweet di Davide!

Insomma niente di fatto e occhio a quello che leggete, ci sono in giro un sacco di burloni.

By |2012-08-04T11:44:57+00:00agosto 4th, 2012|Attualità, Motomondiale|0 Comments